Smart city del futuro: soluzioni innovative presentate dai ragazzi di Schio

Smart City del futuro: soluzioni innovative presentate dai ragazzi di Schio

Nel periodo di maggio 2022, presso il Faber Box, il campus delle scuole secondarie di secondo grado di Schio,  si è tenuto un hackathon, organizzato dal polo Fabschool di Schio. Che cos’è un hackathon? Si tratta di un evento, della durata di una giornata, che prevede la collaborazione intensiva su un progetto comune in materia di tecnologia e software. Gli studenti e le studentesse dell’Istituto Professionale “G. B. Garbin” hanno partecipato ad una gara di idee sul tema delle smart cities: città intelligenti in cui tutto è a misura d’uomo e a tutela dell’ambiente. 

I ragazzi, che seguono gli indirizzi Manutenzione e Assistenza Tecnica, Industria e artigianato per il made in Italy – Meccanica, si sono sfidati nel trovare soluzioni innovative in uno dei seguenti ambiti.

I tre ambiti:

1.      Smart City Model (modello a economia circolare), 

2.      Smart City Nervous System (sensori e strumenti nella città del futuro), 

3.      Smart City Environmental Tool (strumento per rilevare temperatura, umidità, polveri, vento, rumore, ecc. )

Soluzioni innovative pensate dai ragazzi

Hanno partecipato all’evento 60 studenti suddivisi in 11 team: l’obiettivo di questa giornata era immaginare soluzioni innovative ed eco-sostenibili in linea con le direttive europee in materia di benessere del cittadino ed ecosostenibilità. Ai ragazzi è stata fornita una raccolta di siti web, riguardanti le tecnologie green esistenti, dalla quale poter attingere per lo sviluppo delle proprie idee.

Le soluzioni innovative proposte sono state:

1. muoversi in maniera ecosostenibile utilizzando autobus elettrici, noleggiando delle bici tramite un’applicazione sul cellulare e usando delle app per il car sharing (noleggio auto);

2. dispositivi tecnologici da polso per il monitoraggio della salute dei cittadini con una patologia;

3. tecnologia per la salvaguardia dei torrenti e dei fiumi del territorio;

4. sistema di sincronizzazione dei semafori con una rete wireless alimentata da pannelli solari e attivazione del passaggio pedonale con delle telecamere; 

5. applicazione che raccoglie tutti i beni e i servizi della città e tracciamento dei mezzi di trasporto a livello locale;

6. città autonoma dal punto di vista energetico con pale eoliche, impianti fotovoltaici ecc. L’originalità sta nel mettere in simbiosi queste tecniche;

7. creazione di una zona verde per il doposcuola o per lo svago all’interno di una cupola di vetro riciclato dove è monitorata la qualità dell’aria ed è presente il wifi

Video di spiegazione dell'evento

L’evento è stato presentato attraverso un  video su Youtube che spiega lo spirito dell’iniziativa e da risalto al tema delle città intelligenti. 

Cos'è un Hackaton?

Entra nel vivo del progetto

Potete inoltre cliccare qui per vedere il power point e scoprire in maniera più approfondita cosa è stato fatto in questa giornata di hackathon:

 

Fabschool: due anni di innovazione della didattica

Smart City del futuro: soluzioni innovative presentate dai ragazzi di Schio

Nel periodo di maggio 2022, presso il Faber Box, il campus delle scuole secondarie di secondo grado di Schio,  si è tenuto un hackathon, organizzato dal polo Fabschool di Schio. Che cos’è un hackathon? Si tratta di un evento, della durata di una giornata, che prevede la collaborazione intensiva su un progetto comune in materia di tecnologia e software. Gli studenti e le studentesse dell’Istituto Professionale “G. B. Garbin” hanno partecipato ad una gara di idee sul tema delle smart cities: città intelligenti in cui tutto è a misura d’uomo e a tutela dell’ambiente. 

I ragazzi, che seguono gli indirizzi Manutenzione e Assistenza Tecnica, Industria e artigianato per il made in Italy – Meccanica, si sono sfidati nel trovare soluzioni innovative in uno dei seguenti ambiti.

I tre ambiti:

1.      Smart City Model (modello a economia circolare), 

2.      Smart City Nervous System (sensori e strumenti nella città del futuro), 

3.      Smart City Environmental Tool (strumento per rilevare temperatura, umidità, polveri, vento, rumore, ecc. )

Soluzioni innovative pensate dai ragazzi

Hanno partecipato all’evento 60 studenti suddivisi in 11 team: l’obiettivo di questa giornata era immaginare soluzioni innovative ed eco-sostenibili in linea con le direttive europee in materia di benessere del cittadino ed ecosostenibilità. Ai ragazzi è stata fornita una raccolta di siti web, riguardanti le tecnologie green esistenti, dalla quale poter attingere per lo sviluppo delle proprie idee.

Le soluzioni innovative proposte sono state:

1. muoversi in maniera ecosostenibile utilizzando autobus elettrici, noleggiando delle bici tramite un’applicazione sul cellulare e usando delle app per il car sharing (noleggio auto);

2. dispositivi tecnologici da polso per il monitoraggio della salute dei cittadini con una patologia;

3. tecnologia per la salvaguardia dei torrenti e dei fiumi del territorio;

4. sistema di sincronizzazione dei semafori con una rete wireless alimentata da pannelli solari e attivazione del passaggio pedonale con delle telecamere; 

5. applicazione che raccoglie tutti i beni e i servizi della città e tracciamento dei mezzi di trasporto a livello locale;

6. città autonoma dal punto di vista energetico con pale eoliche, impianti fotovoltaici ecc. L’originalità sta nel mettere in simbiosi queste tecniche;

7. creazione di una zona verde per il doposcuola o per lo svago all’interno di una cupola di vetro riciclato dove è monitorata la qualità dell’aria ed è presente il wifi

Video di spiegazione dell'evento

L’evento è stato presentato attraverso un  video su Youtube che spiega lo spirito dell’iniziativa e da risalto al tema delle città intelligenti. 

Cos'è un Hackaton?

Entra nel vivo del progetto

Potete inoltre cliccare qui per vedere il power point e scoprire in maniera più approfondita cosa è stato fatto in questa giornata di hackathon:

 

Iscrizione newsletter