La Summer Fabschool a Verona

Un camp estivo all'insegna di creatività e tecnologia

Il 28 giugno Fondazione Edulife in collaborazione con Verona Fablab ha lanciato Summer Fabschool, 2 settimane di laboratori pratici di programmazione ed elettronica che stanno coinvolgendo 47 ragazzi delle medie e superiori impegnati a realizzare prototipi di “ortismart” e modellini di case con sistemi di domotica. 

L’obiettivo dell’iniziativa è trasferire conoscenze e competenze tecnologiche ma soprattutto, in ottica fortemente orientativa, promuovere momenti educativi non formali dedicati allo sviluppo di creatività, progettualità e perseveranza.

Apprendere - Sperimentare - Restituire

Apprendere per mettere in pratica è il motto di Fabschool. Il laboratorio si è svolto infatti con una fase iniziale di apprendimento di nuove conoscenze da parte dei ragazzi, i quali successivamente sono stati impegnati in una continua sperimentazione e messa in pratica della parte teorica appresa. 

La formazione riguardante l’area tecnologica è stata curata da Verona Fablab. Sono riusciti a sensibilizzare e trasmettere competenze a dei piccoli makers in erba tramite una metodologia didattica che verte alla sperimentazione e messa in pratica di quanto spiegato per via teorica.

Venerdì 2 luglio si è conclusa la prima settimana: i ragazzi hanno organizzato una “mini-Maker Faire” in 311 e hanno esposto i loro prototipi entrando in un’ottica di restituzione del lavoro fatto. Ogni team ha organizzato autonomamente la sua esposizione e il suo banchetto, lanciandosi con entusiasmo nella spiegazione del proprio progetto a familiari e coworker incuriositi.

La forza dell'alleanza intergenerazionale

Il cuore pulsante dell’iniziativa sono i nuovi “animatori digitali” che facilitano le attività dei ragazzi. A partire da maggio abbiamo formato un team di giovani, tutti attorno ai 25 anni, che combinano un’indole da “smanettoni” a esperienze e capacità di animazione con i ragazzi. Insieme a un insegnante appassionato di robotica a partire da maggio hanno costruito le sfide su cui far lavorare i ragazzi, e sono stati formati internamente alla Fondazione Edulife sia sugli aspetti logistici di un campo estivo (es. le procedure Covid da rispettare) che sul metodo educativo del ciclo del valore, modello su cui si basa il lavoro della Fondazione. La loro passione e il mix di competenze tecniche e trasversali che stanno sviluppando stanno davvero facendo la differenza nell’esperienza dei partecipanti.

0 Comments

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>